Intimo e Pigiami

Bally

Bally

arrow-first-page-left-inactivearrow-single-black-inactive

1 di 0

arrow-single-up-black-inactivearrow-last-page-right-inactive

Bally: artigianalità svizzera dal 1851

 

Bally è uno dei marchi di moda più antichi al mondo, infatti la sua storia ha inizio nel lontano 1851 in Svizzera. Nacque a Schönenwerd per opera del suo fondatore, Carl Franz Bally, e la sua mission iniziale era quella di fabbricare dei semplici nastri.

 

Sin dal 1854 l’azienda a conduzione familiare investì in strumentazioni per industrializzare i suoi processi e renderli più veloci ed efficienti, oltre che su una serie di infrastrutture che potessero supportare i dipendenti fornendo loro servizi utili per svolgere al meglio il proprio lavoro. Già ad inizio secolo la fama del marchio assunse dimensioni globali, continuando a espandersi nel corso dei decenni e portando all'apertura di nuovi negozi a Montevideo (1970) e Parigi (1979).

 

L'azienda, oggi come allora, punta molto sulla lavorazione della pelle e propone articoli che associano tradizione artigianale e stile contemporaneo, in particolare scarpe e borse, rivolgendosi sia a un pubblico maschile che femminile. Al centro della mission Bally troviamo l’attenzione al dettaglio, che solo la vera artigianalità sa attribuire ai prodotti di lusso.

 

Il marchio si avvale della professionalità di un team selezionato di maestri di moda che progetta e realizza le proprie opere nella sede svizzera di Caslano. Calzature, abbigliamento e accessori vengono creati unendo innovazione e grande sapienza manifatturiera. Tra i modelli di scarpe più noti ci sono gli stivali Reindeer, utilizzati nel 1953 da Tenzig Norgay per la scalata dell’Everest, e le calzature professionali da curling scelte dalla squadra svizzera alle Olimpiadi.

 

Il tocco inconfondibile delle varie collezioni è da ricercarsi, inoltre, nella reinterpretazione dell’arte e delle linee che derivano dall’architettura moderna, con design minimalisti che si associano a proprietà tecniche di alto livello. Il brand si impegna anche nel sociale, tramite la sua personale fondazione, andando promuovere iniziative a favore della sostenibilità ambientale e della diffusione dell’arte.

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente

Rinascente